“Fumate tutti”: le pubblicità sovietiche che oggi farebbero rabbrividire

Molto probabilmente pubblicità come queste oggi farebbero rabbrividire. O strapperebbero più di qualche sorriso sarcastico. In epoca sovietica invece erano all’ordine del giorno e servivano per far conoscere marche di sigarette pubblicizzate soprattutto negli anni Venti del Novecento. In quel periodo infatti il fumo era piuttosto incentivato e per i fumatori venivano addirittura messi in palio premi che oggi potremmo definire bizzarri: un cavallo o una mucca

Molto probabilmente pubblicità come queste oggi farebbero rabbrividire. O strapperebbero più di qualche sorriso sarcastico. In epoca sovietica invece erano all’ordine del giorno e servivano per far conoscere marche di sigarette pubblicizzate soprattutto negli anni Venti del Novecento. In quel periodo infatti il fumo era piuttosto incentivato e per i fumatori venivano addirittura messi in palio premi che oggi potremmo definire bizzarri: un cavallo o una mucca

Archivio
Negli anni Venti del Novecento iniziò a diffondersi la moda delle sigarette. E le compagnie di tabacco lanciarono campagne promozionali bizzarre e fantasiose per incentivarne le vendite. Ecco alcuni dei poster più diffusi in quel periodo
La forma più diffusa di pubblicità era il poster propagandistico
In epoca sovietica molta gente era solita realizzare sigarette da sola, e alcune compagnie di tabacco iniziarono a pubblicizzare i propri prodotti per incoraggiare i cittadini ad acquistare sigarette in pacchetto. Fu proprio in quegli anni che l’industria del tabacco si fece via via più potente e sul mercato iniziarono ad apparire diverse marche, comprese quelle pensate apposta per le donne (nella foto)
Nell’immagine, la scritta “Fumate tutti!”
Una ragazza offre pacchetti di sigarette. I colori vivaci, il sorriso e i caratteri grandi delle scritte erano stati studiati per attirare l’attenzione dei possibili acquirenti
Nel palazzo del Mosselprom (nella foto), un edificio in stile costruttivista, era possibile acquistare tutti i tipi di sigarette disponibili in epoca sovietica
Un soldato dell’Armata Rossa fumando le sigarette “Fun”