Dagli Urali al fronte, così in guerra si armava il paese

"Era molto dura, ma noi non ci piegavamo. Ognuno aiutava come poteva. Noi con la classe intera dopo le lezioni cucivamo sacchetti per il tabacco, curavamo i feriti, raccoglievamo le spighe di grano... Tutti cercavano di lavorare non solo per sè, ma anche per i compagni andati al fronte", continua Tamara

"Era molto dura, ma noi non ci piegavamo. Ognuno aiutava come poteva. Noi con la classe intera dopo le lezioni cucivamo sacchetti per il tabacco, curavamo i feriti, raccoglievamo le spighe di grano... Tutti cercavano di lavorare non solo per sè, ma anche per i compagni andati al fronte", continua Tamara

Museo di storia Uralmashzavod