San Pietroburgo, dagli orrori dell’assedio alle meraviglie di oggi