Il mito sovietico: dal culto della personalità al culto della società