Sergei Prokudin-Gorsky, memorie dall'Impero Russo