Viaggi low cost: da Milano e Verona i voli più economici per Mosca

In aumento il numero di turisti che progetta di visitare la Russia nella prossima estate. E le due città italiane sono tra i punti di partenza più convenienti per chi vuole recarsi nella Terra dei Cremlini

Fonte: Rbth su dati MomondoFonte: Rbth su dati Momondo

Secondo il sito Momondo, aggregatore di offerte di viaggio, all’inizio del 2017 il numero di richieste di informazioni da parte di viaggiatori di vari paesi del mondo interessati a trascorrere una vacanza in Russia nella prossima stagione estiva ha registrato un incremento del 64%, rispetto ai dati rilevati nel 2016. I turisti indipendenti dei paesi europei risultano prevalentemente interessati al prezzo dei biglietti. Tra i paesi presi in esame si trovano la Germania (dove il numero di richieste è aumentato del 140% rispetto all’anno scorso), l’Italia (+224%), Spagna (+115%), la Gran Bretagna (+70%) e la Francia (+82%). Quest’anno la Cina non è stata inclusa nella classifica delle prenotazioni turistiche dirette grazie all’introduzione dell’ingresso senza visto. I turisti cinesi preferiscono così optare per i viaggi di gruppo in Russia.

Secondo le previsioni di Momondo, le destinazioni russe di maggior gradimento saranno Mosca (il numero di richieste per i biglietti aerei è aumentato del 75%), San Pietroburgo (+53%) e la Crimea (il numero di richieste di biglietti per Sinferopoli registra un incremento del 66%).

I dati forniti da un altro aggregatore di offerte di viaggio, il motore di ricerca della società Kayak, indicano che l’interesse per la Russia è in crescita. Secondo Kayak, il numero di richieste è aumentato in paesi come Messico (+ 97%), Thailandia (+67%), Cina (+55%) e Giappone (+44%). In Turchia, a Singapore e nella Corea del Sud si è registrato un incremento di un terzo, rispettivamente del 37, 35 e 29%.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale