Regione di Vladimir, il lato positivo delle sanzioni

Secondo il governatore Svetlana Orlova, le imprese russe hanno trovato grandi stimoli dopo l’introduzione delle misure adottate dall’Occidente. “Continueremo comunque ad attirare investimenti stranieri, facendo leva sulla mentalità aperta e sulle regole chiare ed eque del nostro territorio”

La regione sta creando una speciale piattaforma per gli investimenti nel settore della costruzione delle macchine utensili e nella tecnologia informatica.

La regione di Vladimir cerca di stimolare gli investimenti stranieri nel settore della costruzione delle macchine utensili e in quello agricolo. In quest’ultimo possiamo portare un esempio positivo: nel 2014 nella città di Kovrov si è aperto un complesso per la costruzione di macchine utensili grazie a una joint-venture con la giapponese Takisawa.  

Grazie agli investimenti stranieri è stato allestito un settore di servizi informatici: nella regione si sta realizzando un progetto speciale denominato “Città privata”, un’area dove gli esperti possono vivere e lavorare. 

Inoltre, nella regione sono già presenti una serie di importanti operatori stranieri come Yandex, Siemens e la società americana produttrice di impianti e macchine per pasticceria Mondelez. Nestlé e Danone prevedono di ampliare la propria produzione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più