Indovina chi? Letteratura a occhi aperti

Pubblicata a puntate tra il 1879 e il 1880, è considerata l’opera “più complessa, profonda e compiuta” mai realizzata dall’autore. In un clima cupo e feroce, che fa da sfondo alla tragedia, si muovono personaggi di una “straordinaria potenza espressiva”.

“Il problema principale che sarà trattato in tutte le parti di questo libro – disse l’autore, presentando il romanzo -, è lo stesso di cui ho sofferto per tutta la vita: l’esistenza di Dio”.

Di quale libro stiamo parlando? Lascia un commento nello spazio apposito!

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie