Indovina chi? Letteratura a occhi aperti

Sei anni di lavoro. Cinquecentocinquantanove personaggi di qualsiasi estrazione sociale, dall'imperatore al re, fino al soldato più umile. Eroi di tutte le età e di qualsiasi temperamento.

La filosofia generale di questo romanzo parte dal presupposto che la fortuna e la malasorte nel processo storico non dipendono dalla volontà e dal talento dei singoli uomini, ma da quanto essi riflettono nella propria attività ciò che sta alla base delle forze naturali degli eventi storici.

Lo stesso autore andava però fiero di ben altri suoi lavori. Una volta, uno dei suoi lettori ha espresso il proprio entusiasmo e la propria gratitudine nei confronti di questo tipo di letteratura. In risposta, lo scrittore ha detto: "Che importanza ha se qualcuno si è rivolto ad Edison e gli ha detto di apprezzarlo per come balla la mazurca. Io do importanza a ben altri miei libri".

Di quale libro stiamo parlando? Lascia un commento nello spazio apposito!

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta