Ritorno all'Urss, quando la nostalgia finisce in un museo

Il Museo dell'Urss è un'istituzione privata creata alla fine del 2012. A differenza dei vari musei sparsi in giro per il mondo e legati al tema dell'Unione Sovietica, questo non prende in considerazione gli aspetti negativi del comunismo. Al contrario, l'obiettivo di questo spazio espositivo è quello di rievocare memorie nostalgiche di un passato non troppo lontano.

I pezzi forti delle vetrine includono oggetti appartenenti all'archivio del museo, oltre a materiali provenienti da collezioni private. Si tratta della prima galleria a Mosca esclusivamente dedicata alla vita quotidiana nell'ex Unione Sovietica. Altre due importanti città russe, Novosibirsk e Kazan, ospitano simili esposizioni.

Il Centro Espositivo di tutte le Russie (VVC) è un complesso di edifici situato nel cuore della capitale russa. Serve per ospitare alcuni dei più importanti monumenti della Federazione e ha al suo interno altri sette musei fortemente rappresentativi della cultura dell'Est.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie