Primo ministro giapponese incontrerà Putin: si parlerà anche di Curili

Faccia a faccia il 6 maggio a Sochi. Secondo il portavoce del Cremlino, oltre che di politica, economia e relazioni bilaterali, i due leader potrebbero affrontare anche il tema delle contese Isole Curili. Ma "sarà impossibile aspettarsi immediati progressi"

Il prossimo 6 maggio il primo ministro giapponese Shinzo Abe incontrerà a Sochi il Presidente russo Vladimir Putin. Un faccia a faccia per affrontare insieme questioni legate alla cooperazione bilaterale, all’economia, al commercio e alla politica. Fra i temi caldi che potrebbero essere affrontati, anche la questione delle Isole Curili, da diversi decenni al centro di un’accesa disputa territoriale.

“Ovviamente è abbastanza probabile che, in un modo o nell’altro, questo argomento verrà toccato - ha fatto sapere il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov -. È abbastanza impossibile però aspettarsi immediati progressi, perché questo argomento è estremamente sensibile e richiederà un lavoro meticoloso e continuo”.

“Ci auguriamo che i contatti di venerdì con il primo ministro Abe possano aiutare nella creazione di un clima costruttivo nei rapporti bilaterali, che a sua volta, renderà possibile lo sviluppo del lavoro degli esperti”, ha aggiunto Peskov.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più