Siria: Russia e Usa concordano cessate il fuoco di 72 ore

Secondo il capo del Centro russo per la pace in Siria, Sergej Kuralenko, il provvedimento entrerà in vigore alla mezzanotte del 30 aprile

La Russia e gli Stati Uniti hanno concordato un cessate il fuoco totale nel nord della provincia siriana di Latakia, che entrerà in vigore alla mezzanotte del 30 aprile e durerà 72 ore. Lo ha annunciato il capo del Centro russo per la pace in Siria, Sergej Kuralenko.

"La parte russa e la parte statunitense, con il benestare delle autorità della Siria, hanno concordato un regime di cessate il fuoco totale", ha fatto sapere ai giornalisti. Durante questo periodo, ha detto, "sarà vietato qualsiasi combattimento e l'utilizzo di qualsiasi arma da fuoco".

"Si tratta di un ulteriore strumento per risolvere i casi problematici locali”, ha detto una fonte della task force, secondo cui Mosca e Washington sarebbero i garanti del regime del silenzio. "Ci aspettiamo che aderiscano sia il governo siriano sia le formazioni armate illegali, fermando i bombardamenti e le attività militari pericolose", ha spiegato la fonte.

L'inviato speciale dell'Onu in Siria, Staffan De Mistura, ieri aveva chiesto a Mosca e a Washington di intervenire per far riprendere il dialogo tra Damasco e l'opposizione, e di premere per ristabilire il fragile cessate il fuoco introdotto nel mese di febbraio.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta