Breve guida agli aeroporti di Mosca

Foto: TASS/Andrei Makhunin

Foto: TASS/Andrei Makhunin

Quali servizi possono ricevere i viaggiatori a Sheremetevo, Vnukovo e Domodedovo? RBTH vi offre alcuni consigli pratici su dove trovare la migliore connessione gratuita a internet, pranzare con qualcosa di leggero gustando un grandioso panorama delle piste di atterraggio

Aeroporto internazionale di Sheremetyevo (SVO) 

L’Aeroporto di Sheremetyevo è diventato famoso nel mondo dopo aver ospitato l’ex funzionario della sicurezza della Cia Edward Snowden per quasi sei settimane nell’estate 2013. Snowden non era autorizzato a uscire dall’aerea transiti dell’aeroporto perché il suo passaporto gli era stato revocato dalle autorità degli Stati Uniti quando ha rivelato informazioni segrete in possesso della Cia e dell’Agenzia per la Sicurezza Nazionale. Nell’agosto 2013 ha ricevuto temporaneamente asilo in Russia e un anno dopo ha ottenuto un permesso di soggiorno triennale. Il luogo nel quale vive non è noto per motivi di sicurezza. Ma come potreste ingannare il tempo, se foste intrappolati a Sheremetyevo?

Wi-Fi gratuito. Per andare online è sufficiente trovare il wi-fi “Sheremetyevo Free”, aprire la finestra del browser con il logo di Sheremetyevo e cliccare “NEXT”. Internet funziona al meglio nei terminal C, E ed F. Nel terminal D un network gratuito funziona al meglio nelle salette Vip, ai gate 01-03 e 05-08 al secondo piano, e ai gate 11-16 e 17-33 al terzo piano.

Museo della storia di Sheremetyevo. Sono pochissimi a sapere che Sheremetyevo ha un suo museo. Al suo interno oltre duemila oggetti raccontano la storia dell’aeroporto, da quando fu inaugurato alla fine degli anni Cinquanta. Tra gli oggetti della collezione figurano il primo master plan dell’aeroporto, un vecchio velivolo, strumenti per la misurazione del tempo, una chiave ricordo del Sheremetyevo-2 (quando gli aeroporti erano due), documenti e foto storiche, oltre a una collezione di divise degli equipaggi addetti all’aeroporto e risalenti a epoche diverse. Una delle cose più affascinanti del museo è il panorama mozzafiato delle piste dell’aeroporto di cui si gode dalle finestre. Raccomandiamo di prenotare una visita guidata in anticipo. Terminal F, quinto piano Per contatti: +7 (495) 578-23-23 or 578-69-69. 

Foto: Lystseva Marina per Rbth

Arte all’aeroporto. Niente può tranquillizzare maggiormente un viaggiatore nervoso di un pizzico di cultura prima di imbarcarsi. La Sheremetyevo Creative Gallery si ripromette di far conoscere ai viaggiatori la vita culturale russa tramite le opere di fotografi, pittori, scultori e musicisti russi famosi. Spesso la galleria ospita anche esposizioni internazionali. In tutto l’aeroporto di Sheremetyevo ci sono mostre fotografiche e artistiche con opere prese in prestito da grandi musei. Ci sono anche festival e altri eventi culturali in aree non altrimenti utilizzate all’interno dell’aeroporto.

Auto elettriche. Se siete arrivati all’aeroporto di Sheremetyevo con il treno Aeroexpress, sappiate che i desk del check-in sono a circa 10-15 minuti di distanza a piedi. Per aiutare i passeggeri in ritardo nelle aree pubbliche passano automobili elettriche, che fanno la spola tra i terminal D, E, e F. Potrete salire a bordo di una di queste auto elettriche accanto alle uscite del terminal Aeroexpress tra le 7 e le 23. Per contatti: +7 (915) 102-00-12. Tariffa: 100 rubli (circa $1.80; gratis per passeggeri con problemi di deambulazione).

Dove farsi una doccia. Nulla allevia l’attesa e toglie la stanchezza quanto una doccia. Alcune docce sono disponibili presso la sala Vip Baikal. Con una spesa di soli 200 rubli si avranno a disposizione un asciugamano e del sapone liquido. Per aiuto e assistenza chiedete del gestore della saletta. Terminal D, secondo piano, ala sinistra della sala Vip Baikal. Orario di apertura: dalle 9:00 alle 21:00. Prezzo: 200 rubli (circa $3.60) per 30 minuti.

Cibo incredibilmente a buon mercato all’aeroporto. Per cenare veramente bene in un qualsiasi aeroporto di Mosca dovreste mettere in conto di pagare dai 30 dollari in su a persona. Ma all’aeroporto di Sheremetyovo c’è una caffetteria poco conosciuta, aperta 24 ore al giorno, nella quale potrete mangiare con meno di 150-300 rubli. Questo punto ristoro inizialmente era stato concepito per il personale dell’aeroporto, ma i passeggeri in transito possono mangiarci tranquillamente. Il locale offre una grande varietà di piatti ed è self-service. Il cibo non è proprio niente male! Terminal F, quarto piano, a destra rispetto all’ascensore centrale. Orari di apertura: 24 ore su 24. Spesa media: 250 rubli (circa $4.50)

Terrazza panoramica del Ristorante Quinto Oceano. Dalle finestre del ristorante Quinto Oceano (“Pyaty ocean”) si gode un fantastico panorama delle piste dell’aeroporto. Non si può certo dire che questo sia il ristorante più economico, ma vi potrete concedere un’ottima selezione di piatti della cucina europea, giapponese e russa. Qui il cibo è fresco, mai congelato. Vi raccomandiamo in particolare il salmone grigliato con cernia dell’oceano, costolette d’agnello con salsa alla menta e filetto di maiale. In verità, in questo ristorante è tutto eccellente. Anche i dolci e le torte sono preparate in casa, e vi è un’ampia selezione di vini francesi, spagnoli e italiani, oltre a cocktail, whiskey e cognac di tutti i tipi. In ogni caso, potete anche soltanto ordinare un caffè e sedervi ad ammirare lo spettacolare panorama. Terminal F, quarto piano, a sinistra rispetto all’ascensore centrale. Per contatti: +7 (495) 578 82 32 or +7 (495) 578 31 35 Orario di apertura: dalle 8:00 alle 23:00. Spesa media: 700-1500 rubli ($12.50-$27.00).

Aeroporto internazionale di Vnukovo (VKO)

Wi-Fi gratuito. Nel Terminal A potrete usufruire del Wi-Fi gratuito “VKO-WiFi-Free”; username e password non sono necessari. Nelle ore di punta la connessione potrebbe essere più lenta del solito. Anche nel Terminal B c’è una connessione Wi-Fi, ma non è gratuita: dovrete entrare nel sito del provider e fornire i dati della vostra carta di credito.

Aeroporto internazionale di Domodedovo (DME)  

Wi-Fi gratuito. Per usufruire di una connessione gratuita a internet, cercate la rete “DME_Free”, aprite il browser e cliccate su “continua”.

Un centro benessere di 7 colori. Prima di decollare o subito dopo essere atterrati, non c’è niente di meglio di un bel massaggio. A Domodedovo c’è un centro benessere thai 7 colori (“7 krasok”). Ubicato in un angolo tranquillo prima dell’area controlli, è l’ideale sia per i passeggeri in arrivo sia per quelli in partenza. Provate un trattamento plantare di 20 minuti (810 rubli), o scegliete una delle molte offerte thai e balinesi, o ancora un massaggio che può durare un quarto d’ora come tre ore. Il massaggio più economico costa appena 480 rubli (circa $8.60). Riservatevi dunque quello più costoso per un’occasione speciale: costa 8830 rubli (circa 158 dollari). Secondo piano, area D. Per contatti: +7(495) 783-70-77 or +7(495) 795-21-97. Orari di apertura: 24 ore su 24.

Deposito cappotti e giacconi per quando si va in vacanza al caldo. All’aeroporto di Domodedovo c’è un servizio molto popolare tra i viaggiatori che si imbarcano su un aereo diretto nei paesi caldi durante i mesi invernali. Si tratta di un deposito cappotti e giacconi accanto all’aerea bagagli, dove li si può lasciare mentre si parte per il paradiso. Potrete re-indossare i capi pesanti al vostro ritorno. Spesa media: 150 rubli al giorno (circa $2.70 al giorno).

Olga Cherednichenko è una scrittrice e giornalista russa nata a Mosca, autrice di una ventina di guide di viaggio di diverse città. Scrive sceneggiature per il cinema, racconti e ogni settimana ci offre la sua conoscenza diretta di Mosca, svelandoci alcuni posti che conoscono soltanto i residenti locali.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta