Roma festeggia le giornate di Mosca

Villa Abamelek a Roma, sede dell’Ambasciata russa in Italia (Foto: Dmitri Shulejko / Wikipedia)

Villa Abamelek a Roma, sede dell’Ambasciata russa in Italia (Foto: Dmitri Shulejko / Wikipedia)

Un ricco calendario di mostre, concerti e manifestazioni nella capitale italiana, per rafforzare il legame tra i due Paesi

Musica, mostre, esposizioni. A Roma ci si prepara a "Le giornate di Mosca”. Dal 26 al 30 maggio, Roma ospiterà una serie di eventi dedicati alla capitale russa. Lo ha annunciato a Rossiyskaya Gazeta il dipartimento di politica economica estera e rapporti internazionali di Mosca. 

Durante la manifestazione a Roma sarà attesa una delegazione di Mosca, che verrà accolta dal sindaco Ignazio Marino. Nel corso della visita è prevista la firma di un accordo di amicizia e collaborazione, ma anche la stipula di un programma di cooperazione per il periodo 2014-2017 tra il governo di Mosca e la capitale italiana. Sono previsti anche ampi programmi culturali e commerciali.

Nella sala concerti “Auditorium Parco della Musica”, ad esempio, il 27 maggio si svolgerà il concerto di gala dell’orchestra di Vladimir Spivakov “Virtuosi di Mosca”. Si esibirà anche il famoso jazzista Igor Butman. Verrà inaugurata la mostra-archivio “Mosca-Roma: legami storici”, ci sarà l’esposizione "Street Art" con i murales di un artista moscovita, si svolgeranno dei workshop tenuti da studenti delle scuole di restauro e tavole rotonde sulla conservazione dei beni storici e culturali.

 

È prevista inoltre la visita da parte degli ospiti moscoviti della clinica San Daniele, dello Stadio Olimpico “Roma” al fine di consentire uno scambio di esperienze sulla costruzione di grandi centri sportivi. L’Università "La Sapienza” ospiterà poi una conferenza sull’influenza reciproca delle culture russa e italiana.

Il sindaco di Roma parteciperà quindi all’incontro tra la delegazione moscovita e il consiglio di coordinamento dei connazionali russi a Roma.

All’ambasciata della Federazione Russa in Italia avrà luogo un ricevimento, presso Villa “Abamelek”, organizzato dal governo di Mosca.

Nella chiesa ortodossa di Santa Caterina Martire, costruita con il finanziamento del governo di Mosca, verrà inaugurata la mostra “La pace di Dio attraverso gli occhi di un bambino” e si svolgerà un corso di disegno per giovani parrocchiani.

E se gli incontri di Roma costituiscono la continuazione dei rapporti tra le due capitali, con Milano, fino ad ora, non è stato siglato nessun accordo. Ma “Le giornate di Mosca” a Milano possono essere visti come il primo passo verso la cooperazione tra le due regioni. Così come Mosca, anche Milano è nota per le sue imprese. Per questo le autorità moscovite vedono in lei un potenziale partner per quanto riguarda gli investimenti, lo scambio di esperienze nell’ambito dell’economia urbana, lo sviluppo dei trasporti e di altri settori dell’economia urbana. Per accelerare la partnership, Mosca ha intenzione di organizzare a Milano un forum economico e di mettere in mostra la propria grandezza come centro economico, scientifico e culturale della Russia.

"Le giornate di Mosca a Roma e Milano - è stato sottolineato durante la conferenza stampa di presentazione -, è un grande progetto umanitario e economico. È un dato di fatto che la Russia abbia delle relazioni di amicizia storiche con l’Italia. Mosca e Roma hanno instaurato legami di partnership già nel 1996, quando i sindaci delle due capitali hanno firmato un accordo di amicizia e cooperazione. La capitale russa già da alcuni anni si sta sviluppando in questo senso, con 16 programmi cittadini che coinvolgono tutte le sfere della vita della metropoli. Fino al 2016 il budget previsto ammonta alla considerevole cifra di 265 miliardi di dollari, una grande parte dei quali proviene da raccolte di fondi extra budget e da investimenti privati”.

Qui la versione originale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta