Spettacolare eruzione in Kamchatka: si risvegliano due vulcani

Centro di ricerca federale del Servizio geofisico dell'Accademia Russa delle Scienze
Tornano in attività il Bezymyannyj e il Klyuchevskij. Dal primo si è alzata una colonna di cenere alta 10 km. L’invito alla popolazione di tenere porte e finestre chiuse

Il vulcano Bezymyannyj (“senza nome”, in russo) si è svegliato. Il 22 ottobre 2020 il “gigante” della Kamchatka è tornato a eruttare. Alle 08:22 ora locale (le 23:22 di Mosca) dalla cima del vulcano si è alzata una grande colonna di cenera alta 10 km. La notizia è stata riportata dal sito web della filiale locale del Centro di ricerca federale del Servizio geofisico dell'Accademia Russa delle Scienze.

Il Centro di ricerca ha fatto sapere che il vulcano ha ripreso la propria attività all’inizio di ottobre. Il 5 ottobre, infatti, il Ministero delle Situazioni di Emergenza della Kamchatka aveva diramato un avviso su una possibile eruzione. Così come ha fatto sapere il Centro, anche il vulcano Klyuchevskij ha iniziato ad eruttare.

Le ceneri dell’eruzione del Bezymyannyj sono cadute su due villaggi non lontani dal vulcano: il villaggio di Lazo e quello di Atlasovo, nel distretto Milkovskij. Lo ha riferito l’agenzia Kamchatka-Inform citando la direzione del Ministero delle Situazioni di Emergenza della Kamchatka. 

Ai residenti locali è stato consigliato di chiudere tutte le porte e le finestre e di non uscire se non in caso di assoluta necessità. Ai turisti è stato chiesto di non visitare i vulcani e la zona circostante.

“La presenza di zolfo e di altri elementi corrosivi nell'aria può causare vari problemi di salute (reazioni allergiche, malattie respiratorie, ecc.), avvelenare gli animali e l'acqua in vasche aperte e danneggiare le attrezzature”, ha scritto il Ministero delle Emergenze sul social network russo VKontakte.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

ᅠ "Извержение Ключевской сопки. ᅠ Спустя 5 часов тряски мы вываливаемся из вахтовки и охереваем от вида. ᅠ 3 вулкана как на ладожке. 3 братца стоят в ряд, все разные. Младший братец - вулкан Безымянный, стоит дальше всех от нас и мощно пыхтит, выбрасывая пепел в небо. Рядом с ним потухший вулкан - Камень, острый словно скала. И рядом с нами расположился самый старший брат - Ключевская сопка. Даже у его подножия слышны звуки бурления лавы и взрывов в кратере. ᅠ В ту звёздную ночь я осознал этот уникальнейший момент. Я лицезрел извержения сразу двух вулканов одновременно, а все это действие укрывало небо с узором млечного пути. Такая вот Камчатка. ᅠ Ребята, спасибо за поездочку и душевную компанию🤘🏻 ᅠ Это было 🔥, а точнее 🌋☄️" ᅠ Фото сделаны - 12.10.2020" ᅠ 👤@popeliukh ᅠ 📢 Есть что показать и рассказать? ✅ Ждём ваши фото и видео в DIRECT или WhatsApp на номер 8-902-461-61-61 ✔ Отмечайте нас на фото ᅠ #камчатка #kamchatskiy_reporter #kamchatkalife #kamchatka #kamchatka41 #kamreporter

Публикация от Камчатский Репортёр (@kamreporter)

Il vulcano Bezymyannyj si trova nella parte centrale del gruppo di vulcani Klyuchevskaya, a sud-ovest del vulcano Klyuchevskij. Si è formato circa 5.000-5.500 anni fa ed è alto 2.882 metri, così come si legge su un sito web dedicato alla storia e alla geografia della Kamchatka. Il vulcano Klyuchevskij è alto 4.750 metri e ha circa 7.000 anni.

L’ultima eruzione del vulcano Bezymiannyj è avvenuta nel 2019, quando il pennacchio di cenere è salito di 15 km. L'eruzione più potente del vulcano è avvenuta il 30 marzo 1956, che ha generato una colonna di cenere e fumo alta 35 km e formato un cratere a ferro di cavallo di oltre 1 km di diametro.

Scoprite qui quali sono i vulcani più pericolosi della Russia



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie