Sempre più entità della Federazione Russa passano all’isolamento domestico

Mosca. 31 marzo

Mosca. 31 marzo

Reuters
Un gran numero di regioni del Paese scelgono misure rigide di isolamento sociale per contrastare il Covid-19. Intanto la metro di Mosca si svuota: ieri -85% di passeggeri, e anche i famigerati ingorghi automobilistici scompaiono

Alla mattina del 31 marzo, su 85 soggetti federali che compongono la Russia, 26 hanno scelto di passare a misure “all’italiana”, con il divieto di uscire di casa. Sono:

1 Mosca

2 Regione di Mosca

3 San Pietroburgo

4 Repubblica di Adighezia

5 Regione di Arcangelo

6 Regione di Belgorod

7 Regione di Vologda

8 Regione di Volgograd

9 Regione di Kaliningrad

10 Regione di Kursk

11 Regione di Lipetsk

12 Repubblica dei Mari

13 Regione di Murmansk

14 Regione di Nizhnij Novgorod

15 Regione di Novgorod

16 Repubblica dei Komi

17 Regione di Rjazan

18 Repubblica del Tatarstan

19 Regione di Saratov

20 Regione di Sverdlovsk

21 Regione di Uljanovsk

21 Repubblica di Cecenia

23 Repubblica di Ciuvascia

24 Repubblica di Jakuzia

25 Regione di Rostov

26 Regione di Kaluga

In tutte queste zone si può uscire di casa solo nei seguenti casi:

– Necessità di fare ricorso a cure mediche urgenti e non rinviabili;

– In caso di minaccia diretta della vita o dell’incolumità fisica;

– Per andare e tornare dal lavoro (se si svolge uno di quei lavori di servizio pubblico non sospesi e non realizzabili da remoto);

– Per andare a fare la spesa nel negozio di alimentari più vicino o a comprare medicinali nella farmacia più vicina;

– Per gettare la spazzatura;

– Per portare a spasso gli animali domestici, in un raggio massimo di 100 metri dall’edificio dove si vive.

Nei prossimi giorni saranno studiate le sanzioni per chi viola le prescrizioni e i mezzi tecnologici per il controllo e il rilascio dei permessi di uscita.

È poi attiva la misura di distanziamento sociale: bisogna mantenere almeno a un metro e mezzo di distanza dagli altri. Unica eccezione: all’interno dei taxi.

Ieri, 30 marzo, dopo il primo giorno di attivazione delle misure a Mosca e nella Regione di Mosca il servizio stampa del Dipartimento dei trasporti della capitale ha reso note le variazioni di frequenza sui mezzi pubblici, rispetto allo stesso giorno del 2019:

– Metropolitana: - 85%

– Mezzi di superficie: -74%

– Treni locali (elektrichka): -56%

– Taxi: -47%

– Carsharing -39%

Gli incidenti stradali sono diminuiti dell’87%.

Le strade sono risultate più libere del 70% dalle auto, rispetto alla media delle ultime tre settimane.


Come funziona il regime di isolamento di Mosca e cosa ci sarà al posto dell’autocertificazione? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie