Come la Russia ha cambiato la mia vita: la storia di Yvonne

Archivio personale
Questa ragazza canadese, originaria di Hong Kong, ha scoperto il lato più sensibile dei russi, il loro romanticismo e l’accoglienza, grazie a una serie di avventure che nel 2017 l’hanno portata a visitare l’Estremo oriente, il lago Bajkal e altri luoghi sorprendenti di questo paese

Il mio primo “assaggio” di Russia è stata Vladivostok, una città molto più vicina alle capitali dell’Asia orientale che alla sua stessa capitale nazionale, Mosca. Solo dopo aver trascorso qualche ora in città, infatti, mi resi conto di essere davvero in Russia: lo si notava nelle piccole cose. Ad esempio, nei mezzi di trasporto mettevano a disposizione cinture di sicurezza “opzionali” e nei bagni dell’ostello c’era della carta igienica più simile alla carta vetrata! La mia amica di Singapore era molto nervosa. Ma poi ci è venuta incontro una ragazza piena di tatuaggi e con dei piercing in faccia, che ci ha offerto una fetta d’anguria. E ci siamo rilassate.

Il russo l’ho imparato a Vladivostok. Poi ho visitato diverse città dell’Estremo oriente, da quelle più tradizionali a quelle più moderne, scoprendo una ricchezza unica in termini di storia, diversità e paesaggi. Forse c’è chi percepisce la Russia come un paese un po’ “ruvido”, ma quando lo si osserva da vicino ci si rende conto che i russi sono un popolo generoso e con un certo umorismo, capace di godersi i piaceri semplici della vita, come una buona compagnia.  

Una tazza di tè e quattro chiacchiere

In Russia ci sarà sempre qualcuno che ti offre una tazza di tè… o una sigaretta. La volta in cui ci siamo perse sul Bajkal sono corse in nostro aiuto diverse persone, compresi gli abitanti più anziani che non parlavano l’inglese. Alla fine un gruppo di adolescenti ci ha aiutato ad arrivare a destinazione, trasportando il mio zaino pesantissimo e costruendo un ponte di tronchi e sassi, in modo che le mie scarpe non si bagnassero durante l'attraversamento di un fiume.

Sull’Isola di Olkhon sono stata ospite nella dacia di un amico che avevo conosciuto il giorno precedente. Mi è stato offerto un letto (i padroni di casa hanno dormito sul pavimento!), cibo, vestiti e, naturalmente, una serata di karaoke in stile russo! 

È capitato moltissime volte che amici, conoscenti o perfetti sconosciuti mi abbiano fatto compagnia, si siano proposti come guida e mi abbiano mostrato la loro città, offrendomi una tazza di tè e piacevoli chiacchierate in cucina.

In Russia le cose che hanno più valore sono quelle semplici. Questa speciale ospitalità mi ha permesso di essere una persona migliore... e di ricambiarla sempre alla prima occasione utile. 

Dalla Russia con amore

I russi si dicono molto riconoscenti per la Coppa del Mondo del 2018 che ha portato nel loro paese moltissimi stranieri, offrendo l’opportunità di mostrare al mondo la vera ospitalità di questo popolo. Anche se i russi sono i primi a scherzare su temi come “vodka, orsi e balalajka”, il paese ha molto di più da offrire. 

Forse incontrerete generazioni più anziane che possono fornire spunti interessanti sulla complessa eredità storica della Russia; o generazioni più giovani che sono intelligenti e curiose. Ma una cosa è certa: in un paese che si estende dall’Europa all’Asia incontrerete una grande diversità di paesaggi e di popoli: dalle culture indigene della Buriazia e della Yakutia, alle regioni islamiche del Bashkortostan e del Tatarstan; passando poi per l’Udmurtia, la Chuvashia e altro ancora. Forse scoprirete che la Russia è un paese sentimentale che ama l'amore, il romanticismo e la letteratura. 

Questo mio viaggio in Russia ha portato alla nascita di “Lettere dalla Russia”, un progetto non politico che documenta, sotto forma di missive, la vita di questo paese al giorno d’oggi (lettersfromrussia.com). Spesso dimentichiamo che il moderno Stato russo post-sovietico si sta avvicinando al suo trentesimo anniversario, il che significa che la Russia di oggi non è certamente priva di sfide e complessi retaggi. Tuttavia, i sogni e le difficoltà delle persone non sono molto diversi da quelli che ci si ritrova ad affrontare in altre parti del mondo.

Gli incontri che ho avuto in Russia e le persone che ho conosciuto qui mi hanno aiutato a scoprire un lato più umano e generoso, e ad apprezzare la vita attraverso i suoi piaceri più semplici.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie