Cinque celebrità occidentali che hanno avuto storie d’amore con uomini russi

Global Look Press
Queste britanniche e americane di successo hanno subito il fascino del maschio russo. Ma nessuna relazione è durata troppo a lungo

1/ Nikki Reed e Pavel Priluchnyj

Il famoso attore russo Pavel Priluchnyj (nato nel 1987) ebbe una relazione con la non meno famosa attrice di Hollywood Nikki Reed (1988) addirittura nel 2007, quando erano ancora giovanissimi.

Lei frequentava un corso per stranieri al Mkhat, Il Teatro d’Arte “Anton Chekhov” di Mosca, mentre lui studiava nell’accademia dello stesso teatro. I mass media russi hanno scritto che fu un vero colpo di fulmine, e che Priluchnyj pensava addirittura di trasferirsi negli Stati Uniti, e cercava con impegno di mettere da parte i soldi necessari per espatriare, ma la love story finì poi invece abbastanza bruscamente. L’americana si limitò a smettere di rispondere alle sue telefonate. Nel 2011 si è poi sposata con uno dei partecipanti al talent show “American Idol”, il cantante Paul McDonald (si sono separati tre anni dopo). Sempre nel 2011 anche Pavel andò all’altare, con la sua collega sul set della serie tvZakrytaja shkola” (un adattamento russo di “El internado”), la lettone Agata Muceniece (hanno due bambini).

2/ Naomi Campbell e Vladislav Doronin

La modella britannica si conobbe con il magnate russo dell’edilizia al Festival di Cannes del 2008. I paparazzi beccarono poi la coppia di piccioncini in una spa di lusso, alla quale erano arrivati a bordo del suo yacht, per partecipare a una festa tra celebrità. Sui giornali si è scritto che Doronin (classe 1962) abbia costruito diverse ville per Naomi (1970), tra cui una molto particolare su progetto dell’archistar Zaha Hadid, e che le abbia donato brillanti; cose mai fatte per le sue fiamme precedenti.

Nel 2009 le fece persino la proposta di matrimonio, ma le nozze furono più volte posticipate per il dilungarsi della sua complicata pratica di divorzio dalla moglie Ekaterina. Alla fine Doronin e Naomi si sono lasciati prima di mettersi la fede al dito.

Negli ultimi anni il businessman ha una relazione con la giovane top model Kristina Romanova (nata nel 1994), da cui ha anche avuto una figlia. Naomi non si è ancora sposata.

3/ Lindsay Lohan e Egor Tarabasov

Il figlio del famoso businessman Dmitrij Tarabasov, Egor, classe 1993, era sette anni più giovane dell’attrice americana Lindsay Lohan, ma la differenza d’età non fu d’ostacolo alla nascita della loro relazione. I due si conobbero nell’autunno del 2015, quando lui aveva 22 anni e già un bel ruolo nel campo immobiliare. Già nella primavera successiva la Lohan scrisse su Instagram che sarebbero andati a vivere insieme e lo presentò ai genitori. Ma la coppia iniziò quasi subito a entrare in crisi e a dare scandalo anche in pubblico: le cose arrivarono persino a una rissa, che finì sui giornali scandalistici. L’ultima goccia che fece traboccare il vaso fu una terribile litigata in spiaggia in Grecia nell’estate del 2016. Poco dopo, la coppia annunciò la separazione.

Nell’autunno del 2016 Lindsay Lohan è stata invitata nello show televisivo russo “Pust govorjat” (“Lasciateli parlare”), e ha raccontato della sfortunata relazione con il suo boyfriend russo. Stando alle sue parole, lei aveva intenzioni serie e voleva addirittura un figlio, ma lui ha alzato le mani, e lei doveva persino mantenerlo. Per esempio, quando lui le ha fatto la proposta di matrimonio, lei ha dovuto pagarsi da sola l’anello. Per questi motivi, l’attrice avrebbe deciso di chiudere. Tra le altre cose, una delle condizioni poste dalla Lohan per partecipare al programma era un incontro con Vladimir Putin, e alla domanda del conduttore sul perché, lei ha risposto di volersi coprire le spalle nel caso il suo ex la minacciasse fisicamente durante la sua permanenza in Russia.

4/ Joanna Stingray e Jurij Kasparjan

La cantante e produttrice americana Joanna Stingray (1960) è conosciuta in Russia come grande amica dei cantanti degli anni ruggenti del rock di Leningrado. Come lei stessa ha raccontato ai giornalisti russi, prima del suo viaggio in Unione Sovietica aveva sentito parlare solo di come tutto qui fosse terribile: inverno infinito, persone ostili e cibo pessimo. Rimase invece positivamente sorpresa dal Paese e soprattutto dalle persone, e tornò in Urss molte volte. Visitò Leningrado (oggi San Pietroburgo) per la prima volta negli anni Ottanta e fece amicizia con Boris Grebenshchikov e Viktor Tsoj. Fu lei a pubblicare in Occidente il primo disco di rock russo, “Red Wave”.

Nel 1987, si sposò con il chitarrista del gruppo “Kinò”, Jurij Kasparjan, tre anni più giovane di lei. Ma a dirla tutta, lei tardò alle sue stesse nozze: dettero a tutti gli invitati il visto d’ingresso, tranne che a lei. Cercò allora di arrivare a Leningrado su un traghetto dalla Finlandia, visto che per le soste inferiori a sei ore si poteva entrare senza visto, ma fu comunque costretta a rinviare il matrimonio. 

La coppia poi riuscì a convolare, ma i due si separarono nei primi anni Novanta, anche se sono rimasti in buoni rapporti. In seguito la Stingray ha avuto una relazione con il batterista della band rock “Tsentr” Aleksandr Vasilev, e ha avuto da lui una figlia. Adesso è sposata con un americano.

5/ Jacqueline Bisset e Aleksandr Godunov

La love story tra l’attrice britannica (classe 1944), nota per il ruolo di Giuseppina Bonaparte e il famoso ballerino, fuggito dall’Urss negli Stati Uniti, Aleksandr Godunov (1949-1995), durò sette anni. Negli anni Settanta lui era una delle principali stelle del balletto sovietico: interpretava ruoli di punta e andava spesso in tournée all’estero. Ma durante una serie di spettacoli del Bolshoj a New York nel 1979, decise di scappare. Sua moglie, la ballerina Ljudmila Vlasova, fece invece rientro in Unione Sovietica, ma non senza avventure. Gli americani trattennero l’aereo su cui era a bordo in aeroporto per ben tre giorni, ritenendo che lei partisse non di propria volontà. Sulla vicenda è stato girato anche un film sovietico, nel 1985, “Rejs 222” (“Volo 222).

Godunov proseguì la sua carriera nella compagnia del suo collega di scuola di danza Mikhail Baryshnikov, che era fuggito in precedenza. Con Jacqueline Bisset, una delle più belle attrici di Hollywood di quei tempi, si conobbe a una festa di celebrità. All’inizio erano solo amici, ma, dopo un paio d’anni, l’amicizia si trasformò in qualcos’altro. Godunov lasciò il mondo del balletto e di dette al cinema. Lo si può vedere in cinque film, tra cui “Witness - Il testimone” del 1985 con Harrison Ford, “Trappola di cristallo” del 1988, film che dette la fama a Bruce Willis, e “Genitori cercasi” del 1994, pellicola in cui debuttò a dieci anni Scarlett Johansson. Da Hollywood, insomma, Godunov ottenne solo piccoli ruoli di secondo piano, e lui si sentì non indispensabile. Anche i suoi sogni di realizzazione familiare non ebbero un futuro: la Bisset non aveva intenzione di prendersi una pausa dalla carriera per avere dei figli. E i due si separarono. I giornali scrissero che iniziarono per lui grandi problemi di dipendenza dall’alcol. Nel 1995 morì a soli 45 anni.

Cinque star di Hollywood che si sono innamorate di una ragazza russa 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie