Terza età: i russi over 60 scelgono la dacia. E c’è chi non rinuncia a internet

Aleksandr Kryazhev/Sputnik

A che età si diventa vecchi? Questa domanda è stata rivolta ai russi in un sondaggio. Il 14% è convinto che la vecchiaia inizi verso i 50-54 anni, mentre il 16% sostiene non prima dei 70-74 anni. La fotografia è stata scattata dal centro VTSIOM. Secondo lo studio, l’età media oltre la quale si inizia a diventare anziani è 63 anni.
E come si tengono attivi i russi quando si affacciano nella terza età? La maggior parte degli intervistati over 60 dice di trascorrere il proprio tempo in dacia (49%), coltivando l’orto e il giardino; il 41% invece si intrattiene guardando la tv o ascoltando la radio. Una persona su tre (il 35% delle persone in questa fascia di età) si occupa delle faccende domestiche, mentre un altro 30% ama trascorrere tempo con i propri nipoti. Il 31% degli intervistati rivela invece di approfittare di questa nuova stagione della vita per trascorrere più tempo con i propri amici.
Il 29% degli anziani intervistati dichiara di utilizzare il proprio tempo per leggere libri e ascoltare musica, il 26% per fare passeggiate in mezzo alla natura. E mentre i giornali continuano ad attirare il 22% degli over 60, il 19% degli intervistati confessa di scegliere internet.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie