Com’è la famiglia russa? Ecco cinque modelli a confronto

Legion Media
Sempre e solo patriarcale? No, i tempi stanno cambiando e ci sono diversi possibili equilibri domestici dopo il matrimonio

Uguaglianza: Ljubov + Anatolij (Perm)

Ljubov ha 42 anni. È una contabile. Suo marito ha 50 anni. Fa l’autista di autobus. Entrambi lavorano, si dividono le faccende domestiche e hanno un budget comune, controllato da Ljubov.

Ci dice perché: “Mi intendo di più di finanze: ho una laurea in economia. Mi prendo cura dei soldi della nostra famiglia. Tolja (vezzeggiativo di Anatolij, ndr) si concentra sulla gestione della casa. Si occupa di mantenere gli elettrodomestici funzionanti e si prende cura del giardino. Per me il lavoro fisico è duro, quindi non interferisco in questa sfera. Ha anche alcuni piccoli compiti domestici come comprare l’acqua e portare via la spazzatura, mentre io cucino e lavo i vestiti”.

Entrambi hanno una po’ di soldi per sé, che spendono in base alle loro esigenze. Ad esempio, preferiscono diversi tipi di attività nel tempo libero. A Ljubov piace chiacchierare con le amiche al caffè, mentre la giornata ideale per Anatolij è nella natura: in mezzo alla foresta o al fiume. È appassionato di pesca. Non è un problema per loro trascorrere il tempo libero ognuno per conto proprio.

Affermano: “Un modello del genere aiuta a risparmiare nervi e denaro. Tutti sanno cosa devono fare”. Questo tipo di famiglia funziona bene per persone con esperienza, che apprezzano avere un certo spazio personale.

Matriarcato: Artem + Alena (Mosca)

Diversi anni fa entrambi lavoravano in teatro. Ora Artem ha 37 anni e interpreta il ruolo di papà per i suoi figli e di marito premuroso per sua moglie, che ha otto anni meno di lui.

Ci racconta: “Alena è stata fortunata e ha iniziato a ricevere grandi offerte di lavoro da canali Tv e registi, e io ho deciso di fare un passo indietro e trascorrere più tempo a casa. Ora mi occupo di preparare da mangiare, gioco con i bambini e così via. Alena può contare su di me. Ciò non significa che abbiamo costruito un muro di cemento per separare le nostre responsabilità. Sono anche io nel settore cinematografico, e Alena si occupa dei bambini quando è necessario.”

Se la loro situazione occupazionale dovesse cambiare, Alena e Artem sono sicuri di poter facilmente scambiarsi i ruoli, ma oggi, visto che il modello funziona in modo efficace, non vogliono modificarlo. Anche se questo modo di vivere non è molto diffuso in Russia, questa coppia vive felicemente e offre un buon esempio della cosiddetta famiglia tradizionale rovesciata.

Soviet: Irina + Sergej (Krasnodar)

Questa coppia vive nella soleggiata e calda Krasnodar. Sergej ha 37 anni e lavora come assemblatore di mobili. Irina ha quattro anni più di lui. Si sono conosciuti 11 anni fa quando lei lavorava come attrice nel teatro di una città degli Urali. A quel tempo trascorreva tutto il tempo sul palcoscenico e Sergej l’aiutava a realizzare le sue grandi ambizioni.
Si sono trasferiti al Sud un anno fa e ora Irina è un road manager (si occupa degli aspetti logistici ed economici relativi alle tournée). Ha un programma flessibile e non vede nulla di male nel lavorare e nel fare tutte le faccende di casa.

Dice: “Non è affatto spiacevole. Non passo molto tempo a cucinare o a lavare il pavimento. È facile. Sergej fa un lavoro pesante e capisco che sia difficile. Quindi non gli chiedo mai di fare le faccende domestiche. E non si aspetta che io serva piatti da ristorante o qualcosa del genere; lui sa che sono occupata anche con il mio lavoro”.
Sembrano non vedere nulla di negativo in questo e non vogliono cambiare nulla, ma Irina avverte che questo modello è buono solo per quelle coppie in cui la donna ha un lavoro flessibile e part-time con molti giorni liberi.

Patriarcato: Margarita + Andrej (San Pietroburgo)

Sebbene questa giovane coppia provenga dalla progressista San Pietroburgo, ha scelto un modello familiare tradizionale. Margarita ha 20 anni e Andrej ne ha 22. È lui il capofamiglia, con un lavoro nei servizi governativi. Margo si prende cura del loro bambino piccolo e fa i lavori di casa. Lei obbedisce e apprezza suo marito. Accetta il suo stile di vita e la riservatezza richiesta dalla sua professione.

Dice: “La nascita del nostro bambino ha cambiato la mia vita. Andrej si guadagna da vivere e non ci sono problemi sul piano economico. Questa situazione è più che tipica per la Russia. Il più grande vantaggio di tale modello è che posso passare del tempo con nostro figlio e dargli più amore possibile. Fare le faccende non è mai stato un problema per me.”

Ma Margarita aggiunge che nel prossimo futuro vorrebbe cambiare un po’ questo modello e trovare un lavoro da casa. Spiega: “All’inizio mi piaceva essere una moglie tradizionale, ma ora sono un po’ annoiata. Mio marito è interessato a imparare sempre qualcosa di nuovo. Voglio essere come lui. Il mio lavoro dovrebbe rappresentare più un hobby che una fonte di reddito”.

Bilancio separato: Elena + Sergej (Berezniki)

Elena ha 28 anni ed è ingegnere, mentre suo marito Sergej lavora come controllore di strumenti. Sono un esempio di una famiglia piuttosto progressista per le province russe, poiché vivono con budget separati. Entrambi hanno un lavoro a tempo pieno e condividono le faccende domestiche. Elena è molto orgogliosa del fatto che sia stata una sua idea provare questo modello. All’inizio Sergej ha resistito, ma alla fine non ha potuto che ammettere che è molto comodo.

Dicono: “Non litighiamo mai per soldi, perché nessuno deve render conto di quello che ha speso. Questo insegna a ogni membro della famiglia a gestire i soldi e dà disciplina.”
Elena aggiunge che il rispetto reciproco è un altro punto a favore: “Sergej può comprare qualcosa per me o per i nostri figli perché vuole farci felici, e non perché sia ​​obbligato. Sa che posso facilmente guadagnarmi da vivere. E sono sicura che anche lui può. Ci stimiamo come persone indipendenti.”

Tuttavia, lei menziona due momenti di disagio come donna: “Il primo è stato il congedo di maternità. Ma ne abbiamo discusso quando ero incinta, quindi ho lasciato da parte un po’ di soldi. Il secondo è l’incomprensione tra me e le ragazze locali, che pensano che un uomo sia una vacca da mungere e mi trattano come una psicopatica”.
Elena e Sergej avvertono che vivere in questo modo è impossibile se una coppia ha una grande disparità di entrate.

Perché i russi fanno figli così presto? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie