“Sono deluso, ma è stato fantastico!” Come i tifosi hanno reagito alla sconfitta con la Croazia

Reuters
Siamo quasi all’ultimo atto del Mondiale: in lizza per alzare la Coppa sono rimaste quattro nazionali e i russi continuano a rimuginare su quella maledetta lotteria dei calci di rigore che li ha esclusi dal club più esclusivo, ma sono orgogliosi della loro squadra

La Russia ha perso contro la Croazia ai calci di rigore nel quarto di finale della Coppa del Mondo, ma i tifosi non incolpano la squadra. Pensano che i giocatori abbiano combattuto come leoni.

“Sono ovviamente delusa, ma è stato fichissimo! Grazie alla nostra nazionale per aver giocato alla grande durante questo campionato!”

“Bella storia con un finale triste. Grazie per come hai giocato, Russia!”

“La nostra squadra ha perso, ma si è meritata l’amore e il rispetto di tantissime persone”.

“È di nuovo il tempo delle lacrime, ma sei la migliore!”

La squadra russa ha dei bellissimi tifosi… Qui le tre modelle Natasha Poly, Irina Shayk e Natalia Vodianova (da sinistra a destra) vestite solo della sciarpa del Mondiale.

“Il pareggio dopo il primo tempo riassunto in una foto.”

Il presidente della Croazia Kolinda Grabar-Kitarović (a sinistra) e il primo ministro russo Dmitrij Medvedev (a destra) erano soddisfatti della partita. Al momento dello scatto le due squadre erano sull’1-1.

“L’umore dopo la fine del primo tempo.”

Ovviamente, non tutti quelli che hanno assistito alla partita sono rimasti calmi come i leader di Croazia e Russia. La partita è stata snervante, e la squadra russa è riuscita a raggiungere il 2-2 con il fantastico gol di Mário Fernandes (qui la storia di questo ragazzo nato in Brasile ma russo nell’anima) nel secondo tempo supplementare.

“Il nostro miglior leone russo.”

L’attaccante Artem Dzjuba non ha segnato in questa partita.

Il talento di Artem Dzjuba e del portiere Igor Akinfeev non sono stati sufficienti per garantire la vittoria, ma sono bastati per regalare ai tifosi una partita mozzafiato.

Dopo la partita, Dzjuba non ha potuto nascondere le lacrime agli occhi…

La nazionale russa è comunque andata più lontana di quanto non si pensasse alla vigilia: ecco quanto ha incassato dalla Fifa grazie all’ottimo cammino nella competizione 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie