I più bei luoghi di culto della Russia

Getty Images
Nel Paese più grande del mondo convivono varie religioni e le chiese cristiane svettano vicino ad altrettanto imponenti moschee musulmane. Russia Beyond vi presenta gli edifici religiosi più spettacolari

Cattedrale Smolny, San Pietroburgo

È considerata una delle chiese più belle della Russia. Dopo la Rivoluzione si è ritrovata ad affrontare tempi difficili e per molti anni è stata utilizzata come magazzino. Con la caduta dell’Urss è stata poi trasformata in una sala per concerti.

Cattedrale dell’Immacolata Concezione, Mosca

La più grande chiesa cattolica della Russia, la Cattedrale dell’Immacolata Concezione di Mosca, è uno dei principali luoghi di culto per i fedeli cattolici di Mosca. Al suo interno vengono spesso organizzati concerti di musica organistica con i più grandi musicisti del mondo.

Ivolginsky Datsan, Buriazia

Ivolginsky Datsan è il centro non ufficiale del buddismo in Russia. Costruito nel 1945, è stato il primo tempio buddista inaugurato in Urss. Oggi qui ha la sua residenza Khambo Lama, il capo dei buddisti russi.

Cattedrale di San Basilio, Mosca

Costruita nel XVI secolo, la Cattedrale di San Basilio è uno dei principali simboli di Mosca e dell’intero Paese. Ha rischiato di essere distrutta varie volte nell’arco della sua storia. E secondo una leggenda, quando Napoleone cercò di invadere Mosca, nel 1812, avrebbe ordinato di abbattere la cattedrale. Ma una forte pioggia mandò in fumo i suoi piani.

Moschea Qol Sharif, Kazan

Questa moschea è stata eretta in omaggio al poeta, guida politica ed ultimo imam di Kazan, Qol Sharif, che difese Kazan dalle truppe russe nel 1552. La moschea oggi ospita non solo i fedeli ma anche un museo dell’Islam.

Dimora dorata del Buddha Shakyamuni, Elista

Costruita nel 2004 con la benedizione del Dalai Lama, la dimora dorata del Buddha Shakyamuni si trova nella Repubblica della Calmucchia ed è uno dei templi buddisti più grandi d’Europa.

Sinagoga grande corale, San Pietroburgo

Costruita alla fine del XIX secolo, la Sinagoga grande corale è il centro della vita spirituale ebraica nella capitale del nord. L’enorme edificio può ospitare fino a 1.200 persone.

Chiesa evangelica luterana di San Paolo, Vladivostok

È l’edificio religioso più antico di Vladivostok, principale luogo di culto protestante nell’Estremo oriente russo. La chiesa è stata interamente costruita con mattoni rossi trasportati a Vladivostok dalla Germania.

Cattedrale di Kazan, San Pietroburgo

Una delle principali attrazioni di San Pietroburgo è la Cattedrale di Kazan, situata sulla Nevskij Prospekt, la via simbolo della città. Durante le celebrazioni per i 300 anni della dinastia Romanov all’interno di questa cattedrale si radunarono così tante persone che, schiacciate dalla folla, cercarono di uscire in un fuggi fuggi generale che causò 34 morti.

Moschea Akhmad Kadyrov, Groznyj

Chiamata così in omaggio al primo presidente della Repubblica della Cecenia, la Akhmad Kadyrov è stata inaugurata nel 2008. Può ospitare fino a 10.000 fedeli ed è tra le più grandi moschee d’Europa.

Chiesa della Trasfigurazione, Carelia

La chiesa della Trasfigurazione fa parte dell’impressionante complesso architettonico in legno situato sull’isola di Kizhi, in Carelia. Questa bellissima chiesa, decorata con 22 cupole, è stata costruita nel 1714.

Tempio di tutte le religioni, Kazan

Questo complesso architettonico unico ospita una sinagoga, una moschea, una chiesa ortodossa e una cattolica, le une vicine alle altre. Il tempio è stato costruito come simbolo di tolleranza e unione di tutte le religioni del mondo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie