La commedia degli equivoci tra due clienti Uber messi in contatto per errore

Anton Belitsky/Global Look Press
È successo a Mosca, e la confusione è andata avanti a lungo, perché entrambi aspettavano in strada, convinti che l’altro fosse un guidatore

A Mosca è accaduto un fatto bizzarro a due utenti di Uber. Il servizio di taxi ha messo per errore in contatto invece che un guidatore e un passeggero, due passeggeri, entrambi convinti che l’altro fosse un guidatore. Come potete intuire, subito la cosa si è trasformata in una commedia degli equivoci, con i due uomini sempre più confusi. 

Un certo Miloslav, che ha raccontato tutto su Facebook, raccogliendo oltre un milione e mezzo di like, si trovava alla Banja Sanduny, quando ha deciso di cercare un guidatore con la app. Lo ha trovato, ma la macchina non solo non arrivava, ma si muoveva molto lentamente e ogni tanto si fermava, e sembrava andare nervosamente avanti e indietro. Ha deciso allora di mettersi in contatto con il presunto autista, ed è iniziata una spassosa conversazione, perché entrambi erano convinti di aspettare l’altro e che l’altro fosse al volante e in avvicinamento. 

A quanto pare il problema si è verificato perché l’altro utente, un certo Dmitrij, aveva due app Uber sul suo telefono, una da guidatore e una da cliente e si era confuso… 

Volete qualche consiglio per viaggiare low cost nel Paese più grande del mondo? Leggete qui.

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie