Perché i moscoviti sono stati così entusiasti della nevicata di questi giorni?

Aver passato un Capodanno e un Natale senza neve, ne aveva evidentemente fatto crescere il desiderio. Ecco tutto quello che si può fare quando Mosca si copre di bianco

I moscoviti (sapete riconoscerne uno al primo sguardo? Se no, leggete qui per imparare) amano spesso lamentarsi: troppo traffico, prezzi elevati, centro affollato, estate calda o pioggia eccessiva (in estate). E l’inverno è qualcosa che affonda metà della popolazione in depressione.

Quest’inverno, ciò che è stato sorprendente è che le prime forti nevicate hanno colpito Mosca solo a fine gennaio. Nel fine settimana del 20-21 gennaio le strade della città sono diventate bianche e, anche se potrebbe essere difficile da credere, ai moscoviti la cosa è piaciuta davvero!

“Questo è l’inverno che mi piace!”, era una delle didascalie più popolari su Instagram, dove le persone hanno postato foto mentre facevano a pallate di neve, si lanciavano su svariati slittini e facevano ogni sorta di attività invernale. Del resto, i russi nella neve sono nel loro elemento e possono farci di tutto.  

Così questi 20 centimetri di neve, sono stati abbastanza per tirar fuori di casa anche i più pantofolai. Mentre i guidatori si lamentavano (sapreste guidare in queste condizioni atmosferiche? Qui qualche consiglio), tutti gli altri sembravano molto felici. Anche gli autisti degli spazzaneve, che finalmente hanno avuto un po’ di lavoro. Ma cosa si può fare a Mosca quando è tutto bianco di neve? Ecco alcune idee: 

Cosa c’è di meglio di un giro su una slitta trainata da un cavallo? Potete provare questa emozione senza lasciare la città: al Parco Kolomenskoe

La pista di pattinaggio più grande d’Europa, situata nel parco VDNKh, orgoglio sovietico, è piuttosto affollata

Così come tutti i parchi locali

Costruire un pupazzo di neve è ciò che ogni bambino russo impara a fare sin da piccolissimo

E da adolescenti, è obbligatorio costruire un castello di neve!

Abbastanza patriottico, non è vero?

La maggior parte dei russi odia le lezioni di sport invernali a scuola (perché bisogna andare fuori con gli sci), ma quando crescono li praticano di loro volontà

Fare snowboard è possibile ovunque. A proposito, lo sapevate che Mosca è detta “la città dei sette colli”, proprio come Roma?

No comment. Russi, macchine russe e ghiaccio. Ed è subito drifting

Qualsiasi mucchio di neve in un cortile diventa immediatamente uno scivolo affollato

In epoca sovietica, se non avevi una vera e propria ledjanka (l’oggetto celeste sul quale il ragazzo sta scivolando) o una slitta, spesso finivi per usare lo zaino o un foglio di cartone

Le biciclette non sono qualcosa che si vede spesso nelle strade russe in inverno. Ma alcune persone hanno avuto esperienze di mountain bike sulla neve

 

Mentre i moscoviti godono di temperature “tiepide”, con appena meno 10 ºC, date un’occhiata a come appaiono le ragazze siberiane a -47 ºC, con anche le ciglia congelate. 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie