Vive vicino all’aeroporto, costretto a pagare la tariffa più salata del taxi

Aleksandr Vilf/Sputnik
La casa di Timofej Vasilyev si trova nei pressi dello scalo Vnukovo di Mosca e la compagnia di trasporto applica automaticamente il prezzo maggiore per ogni corsa

Oltre al danno, anche la beffa. Timofej Vasilyev vive nei pressi dell’aeroporto Vnukovo di Mosca. E oltre a dover sopportare il rumore degli aerei, giorno e notte, ora si ritrova costretto a pagare cifre stellari quando prende il taxi. Vivendo vicino allo scalo moscovita, infatti, la tariffa di Yandex, una delle maggiori compagnie russe di taxi, balza automaticamente nella fascia più alta, quella riservata a chi viaggia da e verso l’aeroporto.

Così come ha raccontato lui stesso ad alcuni giornali, anziché pagare 600 rubli (8,5 euro) per un viaggio verso il centro commerciale più vicino, Timofej si vede costretto a pagare quasi il doppio (1.100 rubli, 15,7 euro), perché la tariffa del taxi viene calcolata automaticamente e riconosce la zona dell’aeroporto. Un problema che riguarda non solo lui, ma anche altri residenti del suo stesso quartiere.

A quanto pare Yandex ha ammesso l’errore, ma non sembra aver alcuna fretta di risolverlo.

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie