Beneficenza: i russi sempre più generosi con le donazioni online

Getty Images
Nell’ultimo anno sono cresciuti i trasferimenti realizzati a favore di fondazioni caritatevoli: tra gennaio e novembre 2017 sono stati donati circa 1,2 miliardi di rubli (20,6 milioni di dollari), il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In media ogni persona avrebbe devoluto 722 rubli a testa (12,4 dollari), il 13% in più rispetto al 2016

I russi diventano sempre più generosi. Secondo uno studio realizzato da Yandex.Money, che ha analizzato i movimenti realizzati tramite Yandex.Checkout e le piattaforme di crowdfunding, nell’ultimo anno sono cresciuti i trasferimenti realizzati a favore di fondazioni di beneficenza e progetti pubblici e privati. Tra gennaio e novembre 2017 i cittadini della Federazione hanno infatti donato a siti di beneficenza e crowdfunding circa 1,2 miliardi di rubli (20,6 milioni di dollari): il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il più delle volte per il trasferimento delle donazioni viene utilizzato proprio Yandex.Money.

A livello generale, l’importo medio delle donazioni fatte dalle singole persone in tutto il Paese a enti di beneficenza e crowdfunding è pari a 722 rubli a testa (12,4 dollari), il 13% in più rispetto al 2016. In un anno l’importo medio delle donazioni è cresciuto del 16% e, per quanto riguarda il crowdfunding, il numero è aumentato di un terzo. Tuttavia gli utenti hanno donato alle organizzazioni di beneficenza di più rispetto al crowdfunding: rispettivamente 965 e 643 rubli (16,55 e 11,04 dollari).

Sembra quindi che i russi abbiano più fiducia nel confronti dei singoli individui che delle organizzazini caritatevoli. Quest’anno gli utenti hanno donato alle fondazioni il 10% in più rispetto al 2016. A livello generale, l’importo totale delle donazioni ai singoli è cresciuto del 33%.

I russi sembrano inoltre avere più fiducia nel crowdfounding: nei primi undici mesi dell’anno la gente ha donato 2,7 volte in più rispetto allo stesso periodo del 2016.

Le donazioni più cospicue a siti di beneficenza e crowdfunding sono arrivate dai residenti delle regioni centrali del Paese (943 rubli, ovvero 16,2 dollari), dalla Siberia (883 rubli, 15,5 dollari) e dall’Estremo oriente (873 rubli, 14,98 dollari).

La donazione più piccola è invece arrivata dal Distretto Federale del Volga e ammonta a 550 rubli (circa 9,55 dollari).

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie