Tre opportunità di lavoro part-time per gli studenti stranieri in Russia

Legion Media
Come arrotondare un po’ senza mettersi nei guai con l’ufficio immigrazione e arricchire il proprio curriculum

La vita in Russia potrebbe essere meno costosa rispetto ad altre destinazioni popolari di studio all’estero, ma non è economicissima. Se sei uno studente che si chiede come guadagnare un po’ di soldi in più, all’inizio potrebbe sembrarti che non ci sia molto da fare con un visto di studio, ma non disperare: Russia Beyond ha raccolto i migliori consigli per trovare un lavoro part-time in Russia.
Perché gli studenti stranieri hanno scarse opportunità di lavorare mentre studiano?
Secondo la legge russa, gli studenti internazionali hanno bisogno di un permesso speciale per poter lavorare legalmente nel Paese. Il permesso è rilasciato solo agli studenti a tempo pieno delle università statali, quindi se sei in scambio accademico o il tuo istituto non è accreditato dallo Stato, mi dispiace, non avrai il permesso per lavorare!
Anche se hai i requisiti per ottenerne uno, è una procedura burocratica complicata e il permesso ti consente solo di lavorare nel campo professionale specificato nel documento e solo nella regione in cui si trova l’università. E se stai pensando di lavorare al nero, è meglio pensarci due volte: se vieni scoperto, sarai multato fino a 5.000 rubli (69 euro) e potresti addirittura essere espulso dal Paese!
Un’altra difficoltà per gli studenti stranieri è spesso la barriera linguistica. Anche se nelle grandi città come Mosca e San Pietroburgo, dove la maggior parte degli studenti internazionali scelgono di studiare, ci sono centinaia di compagnie internazionali che offrono stage, quasi sempre richiedono una conoscenza fluente del russo. Per quanto riguarda i lavori part-time nel settore dei servizi, un russo impeccabile è ovviamente obbligatorio.
Potrebbe sembrare che trovare un lavoro da studente in Russia sia una missione impossibile, ma nulla è impossibile in questo Paese: devi solo sapere cosa cercare. Ecco alcuni dei modi migliori per guadagnare qualche soldo in più, senza entrare nei guai con il servizio di immigrazione. 
1/ Lavorare per la tua università

Un’eccezione alla regola di divieto-di-lavoro-senza-permesso è lavorare per la tua università. Potresti pensare che non ci sia molto che puoi fare se non parli russo, ma se l’istituto offre corsi in inglese, c’è un’alta possibilità di essere assoldati, se lo conoscete bene!
Le offerte di lavoro universitarie più popolari sono in genere per assistente alla didattica o assistente di ricerca. Se hai una precedente esperienza come assistente e un particolare interesse per un certo corso, vale la pena contattare in anticipo il professore e chiedere se sta cercando un assistente.
Il lavoro consiste principalmente nel fare da intermediario tra gli studenti e l’insegnante e aiutare a preparare i materiali per le lezioni. Non sarai pagato molto, ma è comunque un modo carino e relativamente facile per guadagnare qualcosa. Per non parlare di quanto arricchirai il tuo curriculum! 
2/ Tutoraggio linguistico

Se essere il tuttofare del prof non è la tua passione, un altro modo per trasformare il tuo status di studente straniero in tuo vantaggio è insegnare una lingua straniera! In Russia, specialmente nelle grandi città, c’è una costante richiesta di madrelingua come tutor.
Il tutoraggio è un tipo di insegnamento informale, di solito sotto forma di diverse ore di lezioni a casa del cliente. Quindi se la tua lingua madre è una delle lingue straniere popolari per i russi – inglese, francese, tedesco, spagnolo o italiano – o se sei madrelingua in una lingua come ad esempio il cinese, avrai molte possibilità di trovare un lavoro di questo tipo.
La cosa migliore? I russi sono disposti a pagare un sacco di soldi per imparare a parlare da un madrelingua. A seconda della tua precedente esperienza, del livello dello studente e in alcuni casi, della tua fortuna, potresti essere pagato fino a 40 euro all’ora!
Se ti stai chiedendo dove trovare queste offerte redditizie, la risposta è semplice: Facebook. Basta cercare parole chiave come “tutoraggio” e “insegnanti madrelingua” e aggiungere il nome della tua città o della lingua che desideri insegnare. Certamente troverai più di un gruppo dove rispondere alle offerte o pubblicare il tuo cv e aspettare che qualcuno ti contatti. 
3/ Scrittura freelance

Infine, ecco un’idea per chi ha una mente più letteraria: scrivere da freelance. Anche se probabilmente non sarai autorizzato a scrivere per un media con sede in Russia, dato che sarebbe considerato come lavorare in Russia senza permesso, potresti dare il tuo contributo a riviste online, guide o giornali del tuo Paese!
La Russia è una destinazione affascinante e sicuramente non manca materiale per ispirare viaggi o stili di vita, ma non ne viene scritto molto nei siti stranieri, quindi avrai un vantaggio competitivo. Quale modo migliore per praticare la scrittura e fare soldi se non lavorare con orario flessibile da casa o dall’obshaga


***
Quando si tratta di posti di lavoro per studenti, la Russia è piena di opportunità, devi solo scavare un po’ più a fondo per trovarli. Basta non dimenticare che, tra tutte le uscite, le feste Erasmus e i lavoretti, dovresti anche andare all’università ogni tanto!

Volete studiare in Russia? Non è mai stato così facile

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie