Dall’uniforme al sistema di valutazione: ecco com’è la scuola in Russia

Valerij Matytsin/TASS
Il sistema scolastico è molto diverso rispetto ad altri paesi: qui ad esempio gli insegnanti valutano i ragazzi su una scala che va da 2 a 5 e non c’è la possibilità, come negli Stati Uniti, di scegliere alcune materie a piacere

1 La prima campanella

Solenne, imponente, importante: ogni anno il primo settembre in Russia si celebra il Giorno della Conoscenza, che coincide con il suono della prima campanella, che richiama gli studenti in aula per il primo giorno del nuovo anno scolastico. In questa occasione si svolge una festa solenne denominata “Prima campanella”, dove gli studenti cantano e ballano e gli insegnanti accolgono i ragazzi con discorsi incoraggianti di benvenuto. Immancabile il dettaglio dei fiori, che i ragazzi e le ragazze devono portare in dono al proprio insegnante.
2 Uniforme scolastica
Nonostante la Russia avesse abbandonato l’uniforme scolastica nel 1994, questa tradizione sopravvive ancora oggi. La maggior parte delle scuole infatti suggerisce una divisa, di solito composta da una camicia bianca e pantaloni scuri oppure una gonna dello stesso colore.
Durante la cerimonia del primo settembre si possono anche vedere ragazzi con le storiche uniformi di epoca sovietica.
3 Compagni di classe

Una volta iscritti, è fatta. In Russia non si cambia scuola, passando dalle elementari alle medie, fino alle superiori: quindi i compagni di classe in linea di massima sono sempre gli stessi. Ovviamente ci sono sempre dei nuovi arrivati e qualcuno può cambiare istituto, ma si tratta di un “viaggio” che il più delle volte si fa tutti insieme. In questo modo nascono legami molto profondi e amicizie che il più delle volte vanno oltre la fine delle lezioni.
4 E la privacy?
I retaggi del sistema educativo sovietico sono ancora oggi molto presenti, anche se vanno via via perdendo peso. Ed ecco che la privacy per quanto riguarda gli esiti degli esami di ogni alunno è un concetto ancora assente. In alcune scuole si sta introducendo un sistema di valutazione online, ma la strada da percorrere è ancora lunga. Ecco allora che in ogni classe si sa perfettamente chi è il secchione di turno e chi invece il più somaro.
5 Il programma scolastico
In Russia esiste un sistema di corsi molto diverso rispetto a quello degli Stati Uniti: qui è il Ministero dell’Istruzione che decide il programma scolastico, che è fisso e deve essere rigidamente rispettato. Non esiste la possibilità, come negli Stati Uniti, di scegliere corsi a parte di musica o chimica, sulla base delle proprie preferenze.
6 L’importanza del corsivo

In Russia è praticamente obbligatorio saper scrivere bene in corsivo. A differenza di altri paesi, come gli Stati Uniti, l’abilità di avere un buon corsivo è un must indiscusso.
7 Il sistema di valutazione
Il sistema di valutazione in Russia è diviso in quattro categorie: dvoechniky (insufficiente), troechniky (sufficiente), horoshysty (buono), otlichniki (ottimo). E gli insegnanti valutano i ragazzi su una scala che va da 2 a 5, dove 2 indica l’insufficienza e il 5 il voto massimo.

Ecco sette buoni motivi per studiare in Russia 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie