Siria, Mosca: Forse ucciso leader Isis al-Baghdadi

Il capo supremo dello Stato Islamico potrebbe essere morto durante un raid condotto dall'aviazione russa

Il Ministero russo della Difesa ha comunicato che Abu Bakr al-Baghdadi, il leader supremo dello Stato Islamico, potrebbe essere stato ucciso in un raid condotto dall’aviazione militare russa in Siria. Lo riporta l’agenzia Tass.

“Secondo le informazioni in nostro possesso e che stiamo verificando, il leader islamico al-Baghdadi era presente all’incontro” tra i leader dello Stato Islamico tenutosi il 28 maggio non lontano da Raqqa, obiettivo di un attacco, riportano le agenzie. 

Il 28 maggio scorso infatti sarebbero stati uccisi una trentina di comandati dell’Isis. Fra loro ci sarebbe stato anche al-Baghdadi. 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale