Sale la tensione con la Corea del Nord, Mosca non nasconde preoccupazione

Il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov ha invitato tutti i paesi a dar prova di moderazione

Sale la tensione con la Corea del Nord dopo i toni duri e lo scambio di minacce con gli Stati Uniti. E Mosca si dice “molto preoccupata”: il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov ha detto che “si sta guardando con grande preoccupazione l’escalation”.

"È con grande preoccupazione che stiamo guardando l'escalation delle tensioni nella penisola coreana – ha detto Peskov in conferenza stampa -. Invitiamo tutti i paesi a dar prova di moderazione e ammoniamo contro qualsiasi azione che potrebbe portare a misure provocatorie".

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale