Ridotte drasticamente le adozioni di bimbi russi a coppie straniere

I dati del 2016 confrontati con quelli del 2013: in tre anni sono diminuite di tre volte

In tre anni il numero di orfani russi adottati da coppie straniere si è ridotto di tre volte. Lo ha fatto sapere il presidente del Tribunale supremo della Federazione Russa, Vyacheslav Lebedev, confrontando i dati del 2016 con quelli del 2013.

"Negli 2016 sono state emesse 13.500 sentenze di adozione, di cui 430 verso coppie di genitori stranieri: tre volte in meno rispetto al 2013", ha detto.

Lebedev ha precisato che in fase di adozione viene data priorità a genitori adottivi russi, anche se non viene esclusa l’adozione all’estero. "In primo luogo si tengono in considerazione gli interessi del minore", ha concluso.

Qui la versione originale della notizia

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale