Snowden potrà restare in Russia fino al 2020

Prorogato il suo permesso di soggiorno

Edward Snowden, la talpa del Datagate, potrà restare in Russia per altri tre anni. Il suo permesso di soggiorno è infatti stato prolungato fino al 2020. Lo ha riferito la portavoce ufficiale del Ministero russo degli Esteri Maria Zakharova, che in precedenza, sulla propria pagina Facebook, aveva parlato di un rinnovo di due anni.

Dopo essere fuggito dagli Stati Uniti, Snowden è arrivato in Russia nel 2013 dove ha ottenuto un asilo temporaneo, prorogato di tre anni ad agosto 2014. Poi ha ottenuto un permesso di soggiorno, in scadenza ad agosto prossimo. 

Snowden, ex collaboratore della Cia, nascosto a Mosca dal giugno 2013, è noto per aver divulgato il sistema di intercettazioni di massa di Usa e Regno Unito.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale