Gas, Novatek: “Previste partnership con 25 aziende italiane”

Lo ha annunciato il presidente del maggior produttore privato russo di gas

“Entro i prossimi 15 anni la domanda di gas crescerà del 30%, mentre raddoppierà la produzione di quello naturale che oggi vale il 10% del mercato. Per questo la Russia intende assecondare la crescita anche con i progetti nelle penisole Yamal (Russia siberiana) e Gyda (Artico siberiano), dove sono previste partnership con circa 25 aziende italiane, a partire da Saipem e Nuovo Pignone”. Lo ha detto, oggi al quinto Forum Eurasiatico di Verona, il membro del Cda e presidente del Management Board di Novatek, Leonid Mikhelson.

Secondo il presidente del maggior produttore privato russo di gas “in 15 anni il fabbisogno si prevede in crescita del 12% in Europa, del 59% in Africa, del 56% in Asia, del 45% in Medio Oriente e del 32% in America Latina. Queste aree non sono in gran parte ancora raggiungibili dai gasdotti russi”

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta