Tensioni Russia-Usa, Gentiloni: No paragoni con la guerra fredda

L'intervento del ministro italiano degli Esteri

Nessun paragone con la guerra fredda. Il ministro italiano degli Esteri Paolo Gentiloni invita a raffreddare i toni viste le tensioni tra Russia e Usa. "Non dobbiamo fare paragoni con la guerra fredda. Quella è un'epoca tramontata", ha detto Gentiloni.

"La guerra fredda – ha aggiunto durante un intervento radiofonico -, era un contesto di contrapposizione tra grandi potenze e addirittura tra schieramenti di Paesi e ideologie".

"Oggi non c'è una contrapposizione di quel genere tra due sistemi e due gruppi di Paesi in Europa ma si potrebbe configurare una situazione anche più instabile", ha concluso il ministro, facendo presente che "l'epoca nuova potrebbe purtroppo riservarci dei pericoli anche maggiori".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta