Ue proroga sanzioni di altri sei mesi

Prolungati i provvedimenti rivolti alle “azioni contro l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina”

Il Consiglio europeo ha prorogato di altri 6 mesi le misure restrittive dell’Ue rivolte alle “azioni contro l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina”. Lo riporta l’agenzia Tass.

Si parla di un congelamento dei beni e il divieto di viaggio nei confronti di 146 persone e 37 entità. I termini sono stati prorogati fino al 15 marzo al 2017.

Le misure erano state introdotte nel marzo 2014 e l’ultimo prolungamento era avvenuto nel marzo scorso.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta