L'Is rivendita un attacco armato a Mosca: il primo in territorio russo

Il 17 agosto scorso due uomini armati hanno assalito un posto di blocco della polizia nella zona nord orientale della città. Nell’attacco i due presunti terroristi sono stati uccisi, mentre due agenti sono rimasti feriti

L'Is ha rivendicato un attacco a Mosca. L’attacco sarebbe avvenuto il 17 agosto da parte di due uomini armati in un posto di blocco della polizia nella zona nord orientale della città. Nell’attacco i due presunti terroristi sono stati uccisi, mentre due agenti sono rimasti feriti.

La notizia è stata diffusa dall'organizzazione Site, che monitora i messaggi estremisti su internet. Le autorità russe al momento non hanno commentato la rivendicazione.

Si tratterebbe del primo attacco dell’Is in territorio russo. Nell’ottobre scorso un aereo russo diretto dall'Egitto a San Pietroburgo è stato colpito: nella tragedia, rivendicata dall’Is, sono morte 224 persone.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta