L'Italia ha investito 270 milioni di dollari a Mosca negli ultimi 22 anni

Nella classifica dei Paesi che più di tutti hanno investito nella capitale russa, lo Stivale occupa il 19esimo posto, preceduto da Belize e Belgio. Nella top-3: Cipro, Lussemburgo e Paesi Bassi. Ma si tratta perlopiù di operazioni di reinvestimento da parte di cittadini russi

Mosca ha ricevuto 173,6 miliardi di dollari da investimenti diretti stranieri. Lo ha riferito il capo del Dipartimento del Governo di Mosca per gli affari esteri economici e internazionali Sergej Cheremin durante un incontro nella sede di Rbth, il 27 luglio scorso. I dati, elaborati dalla Banca centrale russa, fanno riferimeno al periodo 1994-2016.

Così come mostrano i dati, a Mosca viene indirizzato il 50,6% di tutti gli investimenti finanziari provenienti dall’estero, e per questo la capitale occupa il primo posto tra le regioni russe per volume di investimenti.

A guidare la classifica dei Paesi investitori ci sono Cipro, Lussemburgo, Paesi Bassi, Irlanda e le Isole Vergini Britanniche. L’Italia si posiziona al 19esimo posto, con un totale di 271 milioni di dollari, preceduta da Belize, nell’America Centrale (278 milioni di dollari) e seguita dal Belgio (263 milioni di dollari).

Così come spiega Cheremin, la presenza di questi Paesi nelle posizioni più alte della classifica si spiega con la grande quantità di reinvestimenti e operazioni finanziarie che vengono realizzati da cittadini russi attraverso queste nazioni e secondo la loro legislazione.

Continua a leggere: 

L'italiana Domina investe sulle rive dell’Ob

Mosca al 14° posto delle città migliori per gli specialisti del settore IT

Brexit: Russia sempre più attrattiva per gli imprenditori

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta