Attentato a Nizza, una ragazza russa tra le vittime

La giovane stava passeggiando sul lungomare insieme a un'amica, quando l’attentatore è entrato in azione. Ferita l’altra ragazza. Secondo le stime della portavoce dell’Unione russa del Turismo, in questa stagione dell’anno a Nizza si potrebbero trovare almeno 10.000 visitatori della Federazione

C’è anche una cittadina russa tra gli oltre 80 morti dell’attentato di Nizza. Intorno alle 22.30 di ieri (ora italiana) un tir ha falciato la folla che assisteva allo spettacolo dei fuochi d’artificio sul lungomare, organizzati per la festa nazionale francese del 14 luglio. “Abbiamo ricevuto l’informazione da parte della compagnia assicurativa - ha riferito a Interfax Irina Tyurina, portavoce dell’Unione russa del Turismo -. Due amiche originarie della Federazione Russa stavano passeggiando lungo la Promenade des Anglais dove è avvenuto l’attentato. Una di loro è morta schiacciata dalle ruote del camion mentre l’altra è rimasta ferita”.

Secondo le stime di Irina Tyurina, in questa stagione potrebbero essere almeno 10.000 i turisti russi a Nizza, una delle destinazioni più frequentate della Costa Azzurra. 

L'anno scorso sono stati 216.000 i turisti russi che hanno visitato la Costa Azzurra, di cui il 40% aveva scelto proprio Nizza per soggiornare.

A seguito dell’attentato di ieri, almeno 84 persone sono morte e oltre cento sono rimaste ferite. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta