Turismo, previsioni positive per gli arrivi da Italia, Francia e Spagna

Secondo il vice direttore dell’Agenzia federale russa per il Turismo, nel 2016 gli arrivi cresceranno del 15% rispetto all'anno scorso

Secondo Sergej Korneev, vice direttore dell’Agenzia federale russa per il Turismo (Rostourism), nel 2016 in Russia si registrerà un +15% di turisti provenienti da Italia, Francia e Spagna rispetto all’anno scorso.

“Stiamo lavorando in Francia, Spagna ed Italia - ha dichiarato durante la conferenza stampa sul programma di promozione del turismo russo 'Tempo per riposare in Russia' -, e siamo fiduciosi che quest’anno si registri una crescita dei flussi turistici di almeno il 15% in più su base annua”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta