Attentato Istanbul: i tre kamikaze erano un uzbeko, un russo e un kirghiso

La notizia è stata diffusa da un funzionario turco e ripresa anche dalla stampa russa. "Siamo pronti a confermare la nazionalità degli attentatori", ha dichiarato la fonte

I tre kamikaze che si sono fatti esplodere all’aeroporto di Istanbul, in Turchia, erano un uzbeko, un russo e un kirghiso. La notizia, riportata da un funzionario turco e diffusa dall’agenzia Reuters, è stata ripresa anche dalla stampa russa.

"Siamo pronti a confermare la nazionalità degli attentatori", ha dichiarato la fonte. 

Ad oggi è salito a 43 il numero di morti nell’attentato, avvenuto alle 22.10 (le 21.10) in Italia di martedì sera.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta