Turchia, dopo le scuse Erdogan parlerà al telefono con Putin

Il colloquio telefonico è stato annunciato dal primo ministro turco Binali Yildirim. Con molta probabilità si terrà nei prossimi giorni

Dopo la lettera di scuse inviata dal Presidente Erdogan al capo del Cremlino Putin, il primo ministro turco Binali Yildirim ha annunciato una rapida normalizzazione delle relazioni bilaterali tra la Turchia e la Russia, compromesse dopo l’abbattimento del Su-24 russo. “Nei prossimi giorni ci sarà un colloquio telefonico tra il nostro Presidente e il Presidente russo”, ha detto Yildirim al canale pubblico TRT. “Il processo per porre fine alla crisi con la Russia è già iniziato”, ha aggiunto, sostenendo che le tensioni degli ultimi sei mesi verranno considerate come “mai esistite”, auspicando quindi che entrambi i Paesi possano riprendere i buoni rapporti che c’erano prima dell’incidente. 

Nel frattempo la presidente del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo) Valentina Matvienko, ha affermato oggi che le scuse del leader turco Erdogan, anche se tardive, possono essere il primo passo per un graduale nuovo dialogo con la Russia. Matvienko ha definito “tardive” le sue scuse, precisando tuttavia che sono comunque apprezzate.

Continua a leggere: 

Cosa si nasconde dietro le scuse della Turchia alla Russia

Il pilota del jet abbattuto: “Ecco come ci hanno colpito”

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta