Cinema, tutti pazzi per “Il trono di spade”

Grande attesa in Russia per il gran finale della sesta stagione della serie. E un artista ha ripensato in chiave russe diversi personaggi

La serie tv americana “Il trono di spade” ha fatto impazzire il mondo. Un entusiasmo che ha contagiato anche la Russia. E il gran finale della sesta stagione della serie, già uscito negli Stati Uniti, sarà presentato oggi nei cinema di Mosca, così come ha dichiarato alla Tass Amediateka, distributore ufficiale della serie. “L’episodio ‘The Winds of Winter’, chiamato così in onore di un libro di George Martin, è il più lungo nella storia della serie e dura 69 minuti”, hanno spiegato da Amediateka.

Entusiasti i commenti sull’internet russo, dove sono stati pubblicati moltissimi meme ad hoc. Gli utenti hanno poi iniziato a condividere link a un blog fantasy chiamato Dram Worlds, che ha pubblicato una serie di copertine disegnate dall’artista Duran, che ha ripensato i personaggi della popolare serie come eroi letterari russi.

L’autore ha associato Daenerys Targaryen a “La madre” di Maksim Gorkij. Mentre per la novella di Anton Chekhov “Il grasso e il magro” l’autore ha proposto Lord Varys e Petyr Baelish. I draghi di Daenerys Targaryen invece sicuramente sono nati da “Le uova fatali” di Bulgakov. Tyrion Lannister potrebbe essere il personaggio della commedia “Il minorenne” di Denis Fonvisin. Mentre la terra dei Sette Regni potrebbe esser “Un nido di nobili” di Turgenev.

                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
                    Dream Worls/Duran-art.com
 
1/11
 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta