"Russia strategica per il sistema economico fiorentino"

Lo ha dichiarato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenuto al secondo seminario italo russo organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia

“La Federazione Russa sta attuando una riforma importante della sua politica economica e industriale, facendo sforzi nel campo dell’innovazione e avviando programmi, come l’import substitution, che aprono un orizzonte di collaborazione importante per il sistema economico fiorentino”. Così il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenuto al secondo seminario italo russo organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia, in corso oggi nel capoluogo fiorentino.

“I dati sulla performance economica regionale dell’ultimo trimestre 2015 ci infondono un concreto ottimismo – ha proseguito il primo cittadino –. Firenze corre al doppio della velocità italiana, con le imprese fiorentine che, tra ottobre e dicembre, sono cresciute del 7,2% rispetto al 3,8% della media italiana. Un contesto di crescita a cui l’export ha contribuito in modo sostanziale, e che vede la Russia al terzo posto tra i Paesi trainanti per i nostri prodotti a livello globale. Il sistema economico regionale, a partire dalla meccanica, dalla moda (la pelletteria in particolare), dalla farmaceutica e dalle eccellenze agroalimentari, a iniziare dal vino, - ha concluso Nardella – possono rappresentare un valore aggiunto per il mondo economico e imprenditoriale russo, con cui possiamo e dobbiamo trovare un terreno comune di dialogo e di soluzioni operative di sviluppo”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta