Moda, turismo e innovazione sull'asse Italia-Russia

Il 27 maggio si svolgerà il secondo seminario italo-russo di Firenze dedicato alle nuove opportunità di business nel mercato dell'est, in previsione di un possibile sollevamento delle sanzioni

Turismo, moda e innovazione al centro dei rapporti bilaterali tra Toscana e Russia. Una partnership strategica anche per le relazioni economiche tra il Belpaese e la Federazione in prospettiva post sanzioni. Queste le tematiche che verranno affrontate il 27 maggio 2016 alle 9.30 al secondo Seminario italo-russo che si terrà a Firenze nella Sala Luca Giordano (Palazzo Medici Ricccardi, via Cavour 3).

Al secondo seminario italo-russo di Firenze si farà il punto sulle opportunità di business, con lo sguardo rivolto al prossimo Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dove l’Italia sarà Paese ospite d’onore.

Fra i vari interventi ci saranno anche quello di Sergej Razov, ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Cesare Maria Ragaglini, ambasciatore d’Italia a Mosca, Antonio Fallico, presidente di Banca Intesa Russia e presidente dell’associazione Conoscere Eurasia, Tatiana Souchtcheva, direttore generale di Società Italia.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Per scaricare il programma dell'evento cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta