A Bruxelles prima riunione Russia-Nato dal 2014

Il vertice, previsto per oggi, è il primo dopo la “rottura” causata dalla questione ucraina. La portavoce russa degli Esteri: “Speriamo che possa essere occasione per una discussione onesta”

Per la prima volta dal 2014 torna a riunirsi oggi a Bruxelles il Consiglio Russia-Nato. L’interruzione delle relazioni era avvenuta due anni fa dopo l’adesione della Crimea alla Federazione. Rapporti che si sono fatti ancora più tesi con l’inizio della campagna aerea russa in Siria. L’incontro, confermato il 12 aprile da un funzionario Nato, avviene nel tentativo di alleggerire queste tensioni. Maria Zakharova, portavoce russo del Ministero degli Esteri, ha espresso la speranza che la riunione “possa diventare un luogo per una discussione veramente onesta, uguale e fondamentale dei problemi vitali di sicurezza”.

"Nonostante l'opposizione dei membri della Nato - ha aggiunto Zakharova -, abbiamo insistito per discutere anche le questioni della lotta al terrorismo e della situazione in Afghanistan”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più