Un fotografo russo vince il Pulitzer 2016

Si tratta di Sergej Ponomarev che, insieme a un team del New York Times, ha immortalato gli sbarchi dei migranti sulle coste greche

C’è anche un russo nel team del New York Times che ha vinto il più prestigioso premio giornalistico americano, il Pulitzer per le breaking news fotografiche: si tratta di Sergej Ponomarev che, insieme a Mauricio Lima, Tyler Hicks e Daniel Etter, ha portato a casa il riconoscimento grazie agli scatti che hanno immortalato gli sbarchi dei migranti sulle coste greche. Le immagini, che hanno fatto il giro del mondo, rappresentano una famiglia siriana in fuga dalla guerra.

Per quaranta giorni Ponomarev ha seguito la famiglia in questo estenuante viaggio via mare, via terra, in treno e autobus, accompagnando i migranti nella prima parte della loro traversata lungo la Macedonia e la Serbia. “Un esodo biblico”, così Ponomarev ha definito il viaggio di questa famiglia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta