Siria, morto un ufficiale russo

Si tratta della sesta vittima dell’esercito russo dall’inizio delle operazioni militari nel Paese

Un ufficiale russo è morto vicino a Palmira, in Siria. Lo ha riferito a Interfax un rappresentante della base russa di Khmeimim. “Un ufficiale delle operazioni militari russe è stato ucciso durante alcuni attacchi aerei contro le postazioni dell’Is vicino a Tadmor, a Palmira, nella provincia di Homs”, ha fatto sapere il portavoce. 

L’ufficiale era stato in missione vicino a Palmira per una settimana. Stava identificando i principali obiettivi dei terroristi. 

“È morto in modo eroico. Ha aperto il fuoco dopo essere stato identificato e circondato dai terroristi”. 

Si tratta della sesta vittima dell’esercito russo in Siria dall’inizio delle operazioni militari nel Paese. 

Continua a leggere:

Il comandante delle truppe russe in Siria, il generale colonnello Aleksandr Dvornikov: "Vi racconto cosa accade in Siria"

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta