La mortalità infantile si è ridotta del 12% nel 2015

L'anno scorso è diminuita anche la mortalità materna. Aumenta invece l'aspettativa di vita media

Nel 2015 la mortalità infantile e delle donne che muoiono durante il parto si è ridotta in Russia rispettivamente del 12% e dell’11% rispetto all’anno precedente. Lo ha fatto sapere il ministro russo della Sanità, Veronika Skvortsova. “La mortalità infantile è diminuita del 12%. E in più della metà delle regioni (44 su 84) questo tasso è stato al di sotto della media nazionale”, ha detto il ministro, tirando le somme durante una riunione con il Presidente Vladimir Putin. 

La mortalità materna ha raggiunto il minimo storico, contraendosi di oltre l’11%. Skvortsova ha quindi aggiunto che l’aspettativa di vita media per un uomo è cresciuta fino a 71,2 anni di età. 

Alla base di questi dati, ha detto il ministro, c’è il cambiamento dello stile di vita e la diminuzione del consumo di alcol e fumo, così come un’assistenza medica più efficace e preventiva.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta