Crisi migranti, Mosca: Potrebbero arrivare anche in Russia

Secondo Konstantin Romodanovsky, capo dell'agenzia federale per l’Immigrazione, la Federazione potrebbe diventare Paese di transito o di destinazione per molti rifugiati provenienti dall'Africa del Nord e dal Medio Oriente

"Potrebbe verificarsi un aumento nel numero dei rifugiati provenienti da Nord Africa, Medio Oriente e Asia Centrale verso la Russia, sia come Paese di destinazione sia come Paese di transito verso l’Europa”. Lo ha dichiarato Konstantin Romodanovsky, capo dell'agenzia federale per l’Immigrazione, così come riporta l’agenzia russa Tass.

Romodanovsky ha poi aggiunto che la Federazione deve essere “pronta a gestire il pericolo legato all'incontrollato aumento del flusso dei migranti in Europa"

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta