La Russia taglia le spese militari

Mosca le taglierà del 5% nel 2016

Secondo quanto riporta il quotidiano russo Vedomosti, la Russia nel 2016 taglierà del 5% la spesa militare, ovvero di circa 160 miliardi di rubli. La manovra fa parte della “spending review” varata a seguito del collasso dei prezzi delle materie prime. 

La spesa militare per il 2016 era fissata a 3,14 migliaia di miliardi di rubli circa 41 miliardi di dollari al cambio corrente, ovvero il 4% del Pil.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta